Fondazione Matalon

Shopping cart

Non hai articoli nel carrello.

Chi Siamo

     

L'e-shop di Luciana Matalon

 

L'e-shop di Luciana Matalon è un'estensione della realtà del Museo Fondazione Luciana Matalon che presenta al pubblico una selezione del lavoro dell'Artista, che può essere ammirato nella sua completezza presso gli spazi museali della Fondazione a Milano.

     

     

Chi è Luciana Matalon?

 

Luciana Matalon è un'artista poliedrica: si dedica a pittura, scultura e creazione di gioielli. Veneta di nascita, milanese di adozione, ha compiuto gli studi artistici all’Accademia di Brera e nel corso di vari soggiorni all’estero.

Dal 1962 partecipa a mostre nazionali e internazionali. Nel 2011, segnalata dal Prof. Francesco Alberoni, espone alla 54ª Biennale di Venezia. Realizza inoltre due sculture monumentali, rispettivamente nel 2007 e nel 2013: una per la città di Netanya, nello stato d'Israele; l'altra è per il Comune di Rozzano (Mi).

Tra le personalità della cultura italiana hanno scritto di lei: Giovanna Bonasegale, Martina Corgnati, Ferruccio De Bortoli, Armando Ginesi, Roberto Sanesi, Arturo Schwarz, Vittorio Sgarbi, Leo Strozzieri, Miklos N. Varga, Silvio Zanella.

luciana matalon fotografia

     

Dicono di lei...

 

Nello Taietti – Direttore del Museo Fondazione Luciana Matalon:

"L'arte di Luciana Matalon non intende rappresentare la realtà esterna, bensì la pura interiorità spirituale, così come il musicista cerca di esprimere i movimenti dello spirito per mezzo delle note e dei ritmi, allo stesso modo ella tenta di vivificarli servendosi dei colori, delle forme, dei simboli e dei segni che la identificano. Luciana attribuisce a ogni colore e a ogni forma un determinato "suono spirituale"."
"Le intuizioni spirituali e metafisiche che Luciana coglie dentro se stessa sono riflessi di realtà a lei esterne. Se chiude gli occhi, non può coglierle. Se chiude la finestra, nella stanza non entrano più i riflessi del sole che danno vita alle sue opere; questi impulsi giungono invece a lei impastati di materia terrestre e di polvere stellare."

Vittorio Sgarbi - Storico dell'Arte

"L’eleganza, la leggerezza e la grazia caratterizzano l’intera produzione artistica dell’autrice. Ricama, cesella, impasta i colori e i materiali alla ricerca di modalità espressive e narrative che mettano in scena i personaggi che abitano l’inconscio. Esercita e produce una scrittura le cui sillabe si protendono nel passato, si dilatano nel presente e si spingono nel futuro. E nell’alternarsi di presenza-assenza e di vuoto-pieno intreccia un filo sottile che unisce le linee d’ombra, conducendole nello spazio temporale e nel tempo spaziale della lirica archetipica. "

Giovanna Bonasegale – Critica d'Arte

"Il mestiere, la materia, lo spazio: oggetti d’uso quotidiano sono cristallizzati sulla superficie pittorica, che copre tutto il supporto; irriconoscibili come oggetti diventano i manufatti dell’artista, perdendo identità si scoprono materia, sfaldata, aggrumata, lacerata e occupano lo spazio del dipinto. [...] Sia nero, rosso, bianco o azzurro, il colore di fondo è unico e mantiene una ostinata purezza, anzi la ostenta. È la purezza, quasi un paradosso, della linea d’ombra a cui accennavo; lo iato tra il fondo monocromo e l’intersecarsi degli oggetti-materia trasfonde immediatamente nello spettatore una percezione di ambiguità: il pieno e il vuoto, il volume e la superficie, il finito e il non finito, il caos e l’ordine. "

     

Il Museo Fondazione Luciana Matalon

     

Dal 2000, l’artista istituisce a Milano la Fondazione a lei intitolata, aspirando a creare uno spazio museale che sia crocevia internazionale di nuove idee e di nuovi orientamenti artistici. La Fondazione promuove mostre, convegni e iniziative di scambi culturali a livello internazionale.

Foro Bonaparte - 20121 Milano

Orari di Apertura

da lunedì a sabato dalle 10:00 alle 19:00

Giorni di Chiusura

domenica e lunedì

telefono +39 02.87.87.81
                +39 02.45.47.08.85

fax           +39 02.700.526.236

fineart@fondazionematalon.org

BackTop